Skip to main content

Immagini, mito e poetica della clinica

ivan-paterlini-immagini-mito-poetica-della-clinica-01

Maisara Baroud è un artista espressionista e realista palestinese che ogni notte disegna l'orrore della guerra. Sul quotidiano la Repubblica di lunedì 3 giugno 2024, leggo che Maisara, "con uno schizzo al giorno, racconta la devastazione e il dolore nella striscia". Ha iniziato per far sapere agli amici che stava bene. Ora la serie "Sono ancora viv....

Continua a leggere
  340 Visite
Tag:

"Povere creature!"

ivan-paterlini-povere-creature

Chi sono le povere creature? Sono, a mio avviso, tutti i personaggi polarizzati e imprigionati dentro un solo sguardo, culturale o biologico che sia. Gli esperimenti del dott. Baxster (un novello dott. Frankenstein), sembrerebbero portare alla luce l'importanza di tenere insieme dentro noi più parti: gli animali "assemblati" presenti nel film ci po....

Continua a leggere
  455 Visite
Tag:

La zona d'interesse

ivan-paterlini-la-zona-di-interesse

La zona d'interesse di Jonathan Glazer, film ispirato e adattato liberamente dal romanzo di Martin Amis del 2014, racconta la storia del gerarca nazista Rudolf Höss e della sua famiglia, che vivono la propria vita borghese dentro una villa accanto al campo di concentramento di Auschwitz, dove ogni giorno vengono consumate efferate atrocità. La Shoa....

Continua a leggere
  724 Visite
Tag:

"Perfect Days"

ivan-paterlini-perfect-days

"Perfect Days" film molto bello e che invito a guardare/osservare. Wim Wenders viene invitato a girare una serie di cortometraggi di 4-5 minuti che sappiano rappresentate i bagni pubblici di Tokyo e le loro architetture. In Giappone le toilette si presentano come "piccoli santuari di pace e dignità". A Wenders piace l'idea e trova l'attore giusto. ....

Continua a leggere
  496 Visite
Tag:

"Foglie al vento"

ivan-paterlini-foglie-al-vento

Foglie al vento, un film molto bello di Aki Kaurismaki nelle sale in questi giorni, che consiglio. Alcune brevissime riflessioni. Anzitutto Il regista decide attraverso un taglio poetico, di sottrarre quasi tutto nell'intento chiarissimo di portarci verso una "musica nuda" e fatta principalmente di silenzi; di una sola parola poetica che sintetizza....

Continua a leggere
  417 Visite
Tag:

Femminicidio: una ferita aperta che appartiene a tutti senza distinzione di genere

ivan-paterlini-femminicidio-una-ferita-01

Imparare a lasciarci significa aver educato la fiducia per l'altro, aver imparato a gestire il conflitto, aver educato i ragazzi e le ragazze alla fragilità, aver imparato a trasformare una crisi in un nuovo senso e nuovo orientamento. L'amore narcisistico non lascia spazio a tutto questo, non lascia spazio alla possibilità di elaborare un lutto pe....

Continua a leggere
  1128 Visite

"Anatomia di una caduta"

ivan-paterlini-anatomia-di-una-caduta

Un film bellissimo della francese Justine Triet, Palma d'oro all'ultimo festival di Cannes che ho visto alcuni giorni fa. È anzitutto un giallo che sa tenere constante il livello di ambiguità tra i diversi piani del sentire e del percepire. I diversi registri della realtà e dell'immaginario si confondono costantemente portandoci all'interno di....

Continua a leggere
  453 Visite
Tag:

La musica e la cura

ivan-paterlini-la-musica-e-la-cura-001

Molti scienziati provenienti da discipline distanti tra loro, si sono messi a studiare il cervello durante l'ascolto dei neonati, degli adolescenti, degli adulti, degli animali a cui viene proposta musica di diverso genere. Ognuno sta cercando di definire la propria tesi al fine di capire qualcosa di più sull'esistenza e sul significato della music....

Continua a leggere
  772 Visite

L'opera in vita...07

ivan-paterlini-opera-in-vita-07

  495 Visite

Architettura e luoghi come espressione identitaria

ivan-paterlini.architettura-luoghi-identita-01

Sono un cartografo notturnoStendo mappe al buio dell'insonniaSo far svanire le strade le piazzeDentro i fiumi e i laghi,Gli spazi dedicati al cieloCrescono, vuoti.Le mie mappe sono relazioniScolpite nella pietra dolceDella memoria, segnano i perdutiI morti gli svaniti gli abbandonati…Ci sono case Irriconoscibili, movimenti di terraE di mare, fiumi ....

Continua a leggere
  1661 Visite

Il mito nel Gioco della Sabbia - Immagine e narrazione

Gioco-della-Sabbia-2023-2024

Quattro moduli di una giornata, a numero chiuso. Ogni modulo prevede una parte teorica, con una bibliografia ragionata, esemplificazioni cliniche, proiezioni di filmati, momenti di dialogo partecipato e pratiche esperienziali. Verrà rilasciato un certificato di frequenza. Sarà possibile partecipare a un gruppo di supervisione via Zoom.Date (ore 10.....

Continua a leggere
  146 Visite

L'opera in vita...06

Immagine1

Il legame estetico di ogni relazione è la costruzione di una forma che sa sperimentare e aggregare i diversi oggetti che ci abitano, per comprendere la polifonia del mondo e per accedere alle possibili modalità interpretative. Alcune forme sanno evolversi ed altre no perché perdono la loro aderenza a se stesse e non sanno più trovare le risposte ca....

Continua a leggere
  749 Visite

Danzare i sogni

ivan-paterlini-sogno-danza-01

Prima di essere una visione cosciente, ogni paesaggio è una visione onirica. Solo i paesaggi già visti in sogno si osservano con passione estetica…il preambolo della bellezza naturale. L'unità di un paesaggio si offere come compimento di un sogno sognato…(G. Bachelard) I Sogni sognati hanno contorni tangibili come la più elementare e tangibile real....

Continua a leggere
  1310 Visite

Tra le forme e i colori della psiche

ivan-paterlivi-psichecolorata

Con Leonardo Albrigo, Nicole Janigro, Chiara Mirabelli, Ivan Paterlini, Iolanda Stocchi Incontro gratuito su Zoom - 08/06/2023 ore 20:30 Immagini, suoni, gesti, tempi, spazi si muovono e si commuovono: nell'intensità emotiva della relazione analitica, nel reciproco sentire, nel nostro accogliere l'esistenza in tutta la....

Continua a leggere
  316 Visite

La psiche colorata

ivan-paterlini-la-psiche-colorata

La bellezza salverà il mondo, ma come possiamo noi contribuire a salvare labellezza?Credo che se ognuno di noi – qualsiasi lavoro faccia – comprende che artista è, esviluppa l'artista che c'è in lui, potrà contribuire alla propria salvezza e allasalvezza del mondo, nel senso di traghettare il tragico verso altre germinazionipossibili. di Iolanda St....

Continua a leggere
  450 Visite

Ansia, depressione, suicidi: “In America c’è una pandemia di malattie mentali”

ivan-paterlini-ansia-depressione-suicidi_01

Ansia, depressione, suicidi: "In America c'è una pandemia di malattie mentali" è il titolo di un articolo apparso su Il Foglio lunedì 6 marzo 2023. Riporta una importante ricerca di Niall Ferguson, che racconta di un'America sull'orlo di una crisi di nervi. Scrive Ferguson su Bloomberg: "il mio amico Jonathan Haid della New York University dice che....

Continua a leggere
  559 Visite

L'opera in vita...05

Ivan-Paterlini-opera-in-vita_05

[…] Come si sente «un tempo consumato che è trasformato in un tempo vivente. Il ritmo stesso non è che tempo, nuovo tempo, nel quale è accolto il tempo che più non c'è». Così come nella primissima infanzia è l'esperienza pre-simbolica del sentire e del percepire a divenire e motivare, dentro sistemi relazionali sempre più complessi (fame, sollievo,....

Continua a leggere
  441 Visite

Storia e storie della psicoanalisi

storia-e-storie-della-psicoanalisi-01

Siamo in una crisi che spacca il mondo e il singolo in due parti non comunicanti. Le ragioni del cuore interferiscono con la logica del pensiero che avanza astratto. Il discorso pubblico è bloccato da un'impasse: non riesce a essere razionale e finisce con l'essere scandito da continui scoppi di emotività. In....

Continua a leggere
  558 Visite

Tra le radicali intermittenze del cuore - Philo BookCity Milano 2022

ivan-paterlini-psicanalista-borderline

…scrive Moreno Montanari su doppiozero: "Il concetto clinico di borderline è tra i più dibattuti ed elastici della storia della psicopatologia, per la sua alta comorbilità con diversi disturbi psicopatologici, da una parte, e per la sua estremamente elastica e nebulosa definizione dall'altra. Ad ogni modo l'organizzazione borderline della personali....

Continua a leggere
  499 Visite

Borderline: un amore radicale per la vita

ivan-paterlini-rivista-di-psicologia-analita-2022

«L'analista non può aspirare ad altro che ad essere un mo­desto accordatore», scriveva Piergiacomo Migliorati (Studi Junghiani, n. 14/2001, Dal «Faust» al «Ooctor Faustus»: una sfida impossibile). Nel suo nuovo libro Ivan Paterlini è un bravo accordatore, perché trae un ritmo armonico da tanti elementi diversi per introdurci al mondo violento e ass....

Continua a leggere
  463 Visite