Skip to main content
Featured

L'opera in vita...05

[…] Come si sente «un tempo consumato che è trasformato in un tempo vivente. Il ritmo stesso non è che tempo, nuovo tempo, nel quale è accolto il tempo che più non c'è». Così come nella primissima infanzia è l'esperienza pre-simbolica del sentire e del percepire a divenire e motivare, dentro sistemi relazionali sempre più complessi (fame, sollievo, dolore, curiosità, esplorazione, gioco...), una sorta di orientamento preliminare alla creazione e rappresentazione del mondo. (La psiche colorata, p.154, Moretti &Vitali, 2022)

Ivan Paterlini
Ansia, depressione, suicidi: “In America c’è una p...
Storia e storie della psicoanalisi