Featured

Un mosaico di approcci e di funzioni nel Gioco della Sabbia

Setting analitico e dinamiche creative attraverso le opere di Luigi Ghirri

Il lato misterioso di un oggetto o di una persona ha bisogno di condizioni e luoghi particolari per
rivelarsi. Nella stanza delle sabbie il mondo è fatto di oggetti inanimati che sollecitano, attraverso
dinamiche di interdipendenza funzionale e percettiva, forme e immagini soggettive e integrate del
mondo. Lo spazio è un luogo, è un corpo, sono movimenti, oggetti, è il nostro sguardo che osserva l'altro sguardo mentre osserva il mondo, per poi vedere insieme ciò che si sta generando. A partire dal setting analitico come guscio interiore (le architetture dei diversi contenitori nella stanza d'analisi) e attraverso alcune opere di Luigi Ghiri, verrà affrontato il tema del gioco, del tempo e dello spazio attraverso cenni a casi clinici tra psicoanalisi, arte e neuroscienze.

Data:

  • Sabato 10 settembre 2022, ore 9:30-12:45
L'opera in vita...01
Ivan Paterlini a Bookcity Milano (presso Philo, vi...

©2019-2022 Ivan Paterlini | Policy Privacy
Web by ABoh